Crystal Flex FormFutura

 28,47 + IVA 22%

CRYSTAL FLEX™ è un filamento stampa 3d resistente, traslucido, flessibile e in grado di conferire alle stampe caratteristiche ottiche analoghe al plexiglass lasciando passare circa il 90% della luce.

Formato 0.5 Kg – 1,75 mm /2,85 mm  Scheda Tecnica

Svuota
COD: CRYFL Categorie: , , , , Tag:

Descrizione

Crystal Flex™ (SBC Stirene Butadiene Copolimero) unisce le caratteristiche di elevata resilienza, trasparenza e flessibilità.
Le stampe in Crystal Flex™ sono definite come  “plexiglass-like” risultano pertanto quasi trasparenti come il plexiglass permettendo la trasmissione del 90% della luce, fattore che lo rende idoneo alla stampa di oggetti che devono consentire il passaggio della luce.
Lo spessore dell’oggetto stampato e i parametri stampa utilizzati possono comunque influire sulla capacità di trasmissione della luce.
Altri punti di forza sono la sua elevata durezza (D65), resistenza agli urti e flessibilità -si può piegare fino al 175% senza subire stress- ed è pertanto consigliato per la realizzazione di componenti sollecitate meccanicamente quali cinghie, cerniere o parti meccaniche.

CONSIGLI STAMPA
Lavorabilità paragonabile all’ABS ma meno difficoltosa: consigliabile se presente l’uso di >Piano riscaldato a circa 70°CPiatto in vetro rivestito di Dimafix.
Presenta una elevata adesione intra-layers, rendendo così molto semplice la stampa; l’assorbimento di umidità è ridotto del 30% rispetto all’ABS, si hanno quindi minori deformazioni dovute a fenomeni di ritrazione.
Facile da stampare, la temperatura di stampa consigliata è compresa  tra ~215 e ~240°C, con ~240°C come temperatura consigliata per una migliore aderenza durante la stampa consigliata ad alta velocità (come per l’Abs).
Le caratteristiche di flessibilità del CrystalFlex possono causare qualche attrito nel tubo “bowden” della stampante, con conseguente instabilità del processo di alimentazione del filamento nell’estrusore. Come rimedio si può spruzzare un po’ di lubrificante nel tubo di alimentazione e ridurre la velocità di stampa.